La Bella e la Bestia 2017 a tinte arcobaleno

La Bella e la Bestia 2017 e le sue quote arcobaleno

Son certo che tutti abbiate avuto l’occasione di vedere il trailer della Bella e la Bestia che sta girando nei cinema e in rete già da un pò di tempo. Ebbene si La Bella e la Bestia tornerà sui nostri schermi a Marzo 2017 e sarà un remake live-action dell’originale 1991, con Emma Watson come Belle e Dan Stevens come la Bestia.

Emma ricopre il ruolo iconico della fanciulla innocente, imprigionata da un mostro selvaggio nel suo castello incantato al posto di suo padre; tranquilli il film è talmente fedele all’originale che vi sembrerà di rivivere e rivedere le ambientazioni del cartone di 26 anni fa.

Ma lascio i dettagli ad altri e mi concentro su qualche piccola curiosità arcobaleno.


beauty-beast-2017-movie-posters Luke Evans

Forse ve lo ricordate per il ruolo da protagonista in Dracula Untold. Il bell’attore britannico nel remake sarà il villain, l’arrogante Gaston,  rivale della Bestia che si contende l’amore di Bella.

Forse non lo sapete, ma Luke Evans non ha mai fatto mistero di essere gay sebbene sia molto discreto e riservato quando si parla della sua vita personale. Ammettetelo che non lo sapevate neanche voi!

 


beauty-and-beast-2017-ianSir Ian McKellen

Credo non abbia bisogno di presentazioni, ma se faticate a ricordarvelo vi cito solo due nomi X-Men e Il Signore degli Anelli.

E’ forse l’attore gay più amato del mondo, il suo coming out risale al lontano 1989 e da allora si prodiga a favore dei diritto LGBTI.

McKellen sarà Cogsworth, l’orologio a parlante, ruolo che a mio parere gli calza a pennello!

 


Visto che abbiamo toccato l’argomento è giusto che sappiate anche chi ricoprirà il ruolo degli altri personaggi chiavi del film. Mica pizza e fichi, vi basti pensare che Ewan McGregor sarà Lumiere ed Emma Thompson sarà la Signora Potts ( con mio grande rammarico prenderà il posto dell’immortale Angela Lansbury che aveva doppiato il cartone originale).

La Bella e la Bestia e un tributo doveroso

Vorrei dedicare le ultime righe a Howard Ashman che non molti sanno essere l’autore di diverse colonne sonore della Disney tra cui La Bella e la Bestia. Purtroppo Ashman morì il 14 marzo 1991 per complicazioni dovute all’AIDS, due mesi prima di compiere 41 anni, a New York. La morte arrivò durante produzione del film La bella e la bestia e nonostante la malattia e la sempre maggiore debolezza fisica, Ashman continuò a lavorare, riuscendo a ultimare il lavoro.

Nel 1992 gli fu assegnato il suo secondo Oscar e il suo compagno Bill Lauch ritirò la statuetta dedicandogli un toccante discorso.

Gli fu così dedicato il film La Bella e la Bestia e queste parole: Al nostro amico Howard, che diede ad una sirena la sua voce e ad una bestia la sua anima, ti saremo sempre grati. Howard Ashman 1950–1991.

 

Se ti piace il mio sito SEGUIMI oppure metti MI PIACE nelle mie pagine social.
0
 

Informazioni su Indice Di Rifrazione

L'universo maschile a 360 gradi perchè belli si nasce ma manzi ci si diventa.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento