Tu si que vales

tu_si_que_vales

Tu si que vales: il pubblico ha deciso!

Uomo avvisato mezzo salvato: l’articolo contiene spoiler.

Ieri, 26 Novembre 2016, su Canale5  si è tenuta in diretta la finalissima del Talent Show. Inutile dirvi che Maria De Filippi (e la sua scuderia) è riuscita per l’ennesima volta a portare a casa indici di ascolto di tutto rispetto con un bel 27.53% di share, che, tradotti in parole povere, si traducono in 5,1 milioni di telespettatori.

Il format, ormai collaudato, vista la risposta del pubblico, ha accompagnato la serata con la sua leggerezza che lo contraddistingue senza però rinunciare a magistrali performance di artisti di alto livello. Sarà il nostalgico e lontano rimando alla Corrida di Corrado, ma a noi italiani ci piace proprio ridere e giudicare i talenti di artisti/comparse più o meno credibili.

Tu si que vales: la mia scelta

Avendo deciso di passare una tranquilla serata in casa e sopratutto in famiglia, la televisione è sempre stata di compagnia e sottofondo in queste occasioni.

Forse, per puro gusto personale, avrei optato per “Ulisse il piacere della scoperta” su Rai3 o in alternativa mi sarei rivisto per l’ennesima volta “Harry Potter e il principe Mezzosangue” su Italia1, ma vince la maggioranza e pertanto Tu si que vales sia!

Le gag tra i conduttori sono a mio parere il pezzo forte! Queen Mary circondata da Gerry Scotti, Teo Mammuccari, Rudy Zerbi e la nostra tanto amata Szia Mara Venier si sono rimbalzati incessantemente ilarità e battute. La scelta  di questi cinque conduttori funziona benissimo non tanto per i nomi altisonanti, quanto per l’unicità con cui suscitano la risata del pubblico.

Tu si que vales: un momento topico

Maria, chiamata in causa da un concorrente, doveva parare un rigore e all’affermazione “Dopo giela dai” la nostra amata e ingenua Queen Mary ha risposto “Che cosa?” inutile dirvi che la risposta, per nulla maliziosa, non ha tardato ad arrivare da parte di Rudy Zerbi “La palla Maria…”

Vi ripropongo alcuni filmati divertenti:

Giudici:esemplari unici

Wonder Mara

Belen e Simone

Adesso che ho accumulato abbastanza righe da evitare possibili spoiler arriviamo alla fine di questa serata e proclamiamo il vincitore. In lizza come papabili vincitori troviamo piazzati:  il giovane prestigiatore Umberto Carpani; gli affettuosissimi Super Papà; il cantante Edson D’Alessandro e il forzuto trio di fratelli Rialcris.

Tu si que vales: il vincitore dell’edizione 2016

Vince questa edizione 2016 di Tu si que vales il giovane cantante Edson D’Alessandro!

Non discuto il voto della gente che lo ha fatto salire sullo scalino più alto del podio; probabilmente addolcita dalla storia personale (nato in Brasile e ha perso i genitori a soli quattro anni, fino a nove anni ha vissuto tra strada e casa famiglia poi a nove anni la svolta e l’adozione). L’amore della famiglia adottiva e quella balbuzie che sparisce nonappena inizia a cantare hanno commosso pubblico e giudici e a mio parere hanno dato la spinta decisiva per affezionarsi a questo ragazzo dalla faccia pulita.

Ci son rimasto male quando Belen ha urlato il suo nome e lui, forse sotto shock o forse no, non ha fatto una piega. Mi aspettavo una lacrima ( visto il vissuto) se non per l’emozione, almeno per il montepremi di 100mila euro e una crociera di 106 giorni attorno al mondo!

Io, forse con un pò di cinismo, avrei preferito vedere vincitore il giovane “mago” Umberto Carpani; vuoi per una questione di bravura, vuoi per quella spontaneità e simpatia che non sono da tutti.

Per chi si fosse incuriosito vi lascio alcuni link:

L’intera puntata

Il vinvitore è..

Esibizione del vincitore 

La prima esibizione e la storia di Edson D’Alessandro

Se ti piace il mio sito SEGUIMI oppure metti MI PIACE nelle mie pagine social.
0
 

Informazioni su Indice Di Rifrazione

L'universo maschile a 360 gradi perchè belli si nasce ma manzi ci si diventa.
Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento